.

.
Trecate (Novara) 1994

Monday, March 8, 2010

Statistiche di FPSO britanniche


Tabella 2.2 cliccare per ingrandire



Tabella 2.3 cliccare per ingrandire


Come andiamo ripetendo da mesi, "l'inglese" MOG vuole costruire un centro oli a mare, davanti a Rocca San Giovanni, lungo il litorale teatino. Invece che chiamarli centro oli, li chiamano navi FPSO, ma e' la stessa cosa. Negli Stati Uniti non ce ne sono da nessuna parte, nemmeno nel petrolizzato Texas.

Gli inglesi hanno 15 FPSO al largo delle loro coste, nei mari del nord ed in mare aperto - mica a 6 km da riva come vogliono fare in Abruzzo.

Nel 2003 il governo inglese decise di fare uno studio statistico delle sue operazioni FPSO. La conclusione a cui si giunse e' che:

1) Structural incidents on FPSO's were nearly five times greater than for fixed steel installations

Gli incidenti strutturali sulle FPSO sono di cinque volte maggiori che per installazioni fisse

2) Over the six years (1996-2002) FPSOs have aproximately twice the rate of dangerous occurrences compared with the statistics for all offshore installations.

Nel periodo fra il 1996 e il 2002 le FPSO hanno circa il doppio della probabilita' di incidenti se comparate con le statistiche per tutte le strutture offshore

In poche parole le FPSO britanniche almeno causano piu' problemi delle "normali" operazioni di trivellamento nel mare.

Nello studio si sono poi presi ed elencati tutti gli incidenti delle FPSO britanniche per le annate 1993-2002 e si e' ottenuta la tabella 2.2 di cui sopra.

C'e' bisogno che commenti?

La tabella parla da sola. Ci sono stati circa MILLE incidenti di vario tipo, dai meno gravi ai piu' severi ogni anno. Certo e' tutto da dividere per 15, il numero delle FPSO britanniche, ma sono sempre cifre spaventose.

Hanno circa 300 episodi l'anno di incidenti che durano piu' di 3 giorni.

Circa 400 casi di ferimenti l'anno

Circa 2 o 3 morti l'anno

Circa 500 eventi pericolosi l'anno, di cui una ottantina gravi.

Per la sola annata 2000 -2001 nella tabella 2.3 ecco qui i vari tipi di incidenti - un totale di 942 eventi in un solo anno:

229 ferimenti
265 riversamenti di petrolio in mare
181 fallimenti di sistema con oggetti che finiscono in mare
65 incidenti ai pozzi
57 incidenti di materiale da carico
48 incendi
14 incidenti dovuti a oggetti caduti in mare
22 corti circuiti
16 riversamenti a mare di sostanze tossiche non petrolifere
14 incidenti agli oleodotti
9 scontri fra FPSO e navi
9 perdite di pressione
5 evacuazioni
5 malfunzioni di apparati di sicurezza per gli impiegati
1 potenziale scontro fra FPSO e navi
1 collasso di installazione

Cara MOG, bella mia, con i numeri c'e' poco da discutere - prendete questa Nave FPSO e fatevici una bella crociera al sapore di idrogeno solforato lontano da noi!

Il documento originale e' qui: Analysis of accident statistics for floating monohull and fixed installations.

3 comments:

supertramp said...

super MR!

Anonymous said...

Si, ma le statistiche in Italia? Lei continua a censurare le mie richieste, Perchè?
L'attività E&P in Italia è una cosa a se, con delle statistiche non paragonabili ad altri paesi. Questo fa poca notizia quando si vuole solo speculare!

maria rita said...

in italia di fpso non ce ne sono in questo momento. e anche se ce ne fossero sono sicura che nessuno terrebbe statistiche accurate.

il tasso normale in UK e' di 1000 incidenti l'anno per 15 fpso.
crede che in italia sarebbero cifre diverse? che saremmo piu' bravi?

non credo. siamo un paese diverso?
si perche' loro ce le hanno a decine e decine di km dalla riva, qui in Abruzzo le vogliono mettere a 9km. Ecco la differenza.

questo blog non e' l'enciclopedia, e nessuno e' tenuto a leggerlo o a credermi.

se lei vuole, se lo apra da se un blog, faccia tutte le indagini che vuole e proclami quanto siano belle/buone/sane/attrattive per i turisti le fpso e la smetta di mandarmi messaggi inopportuni, ovviamente da anonimo.

neanche in texas ce le hanno messe.